Salute

Sonno e Ansia: Come Riprogrammare i Tuoi Ormoni del Sonno

Sonno e Ansia: Come Riprogrammare i Tuoi Ormoni del Sonno

Alcune ricerche condotte dall’Istituto Nazionale del Sonno hanno scoperto che una delle cause più comuni dell’insonnia è l’ansia. (1) Ma questo cosa ha a che fare con i nostri ormoni e come può aiutarci a migliorare la qualità del nostro sonno? Continua a leggere per scoprirlo.

Perché Abbiamo Bisogno di Dormire?

Il nostro corpo ha bisogno di dormire per riposarsi e recuperare le forze. Durante il giorno, nuove esperienze aiutano il nostro cervello a costruire connessioni. Mentre dormiamo, queste connessioni si sviluppano e rafforzano ancora di più. Una buona nottata di sonno è fondamentale per la conservazione di energia, per la funzione dell’insulina e ovviamente per il benessere emotivo.

In Che Modo il Sonno Influenza i Nostri Ormoni?

Il fatto che avvengano cambiamenti ormonali nel corpo significa che ansia e sonno possono diventare interconnessi in un ciclo continuo. Periodi di stress causano l’insorganza di picchi di cortisolo, l’ormone dello stress, e di adrenalina oltre ad aumentare la pressione sanguigna e la tachicardia. Questi sintomi rendono il rilassamento estremamente difficile. La conseguente carenza di sonno aumenta i nostri livelli di cortisolo e il ciclo continua di nuovo.

La privazione di sonno ha effetti anche su altri ormoni. L’insonnia diminuisce i nostri livelli di leprina (l’ormone che ci dice quando siamo sazi) e aumenta i nostri livelli di grelina (una sostanza che stimola la fame). Questi squilibri possono causare una moltitudine di sintomi inclusi l’aumento di peso, i cambiamenti di umore e molti altri.

Come Riprogrammare i Tuoi Ormoni del Sonno

Cortisolo

Potrebbe sembrare ovvio, ma il modo migliore per abbassare i nostri livelli di cortisolo è rilassarci. Trova nuovi modi di rilassarti, inclusi esercizi di respirazione e scrivere su un diario tutti i pensieri che hai prima di andare a dormire.

I nostri livelli di cortisolo sono stati associati anche alla nostra alimentazione. Diminuire l’assunzione di zuccheri, bere molta acqua e aggiungere probiotici alla nostra alimentazione sono tutte cose che possono avere un effetto positivo.

Serotonina

La serotonina, anche conosciuta come ‘ormone della felicità’ gioca un ruolo fondamentale nel nostro sistema nervoso e influisce anche sul nostro sonno profondo (non-REM). Questo neurotrasmettitore è anche un precursore della melatonina, l’ormone che promuove il sonno. La melatonina viene secreta dal cervello durante la notte in risposta alla mancata stimolazione da parte della luce solare e segnala a tutto il nostro corpo che è ora di dormire.

Come Aumentare la Serotonina in Modo Naturale

  • Esci. La luce solare non è sempre uguale, la luce tra le 6 e le 8.30 del mattino è quella che offre maggiori benefici.
  • Muovi il tuo corpo in un modo che ti faccia sentire bene. Allenarsi regolarmente può migliorare l’umore.
  • Considera la meditazione, che può aumentare tantissimo i livelli di serotonina. Alcuni studi hanno dimostrato che la meditazione è un trattamento efficace per l’insonnia.
  • Il triptofano è l’amminoacido che aiuta nella formazione della serotonina. Puoi usare un integratore per migliorare i tuoi livelli naturali di triptofano, come il 5HTP di Myvitamins.
  • Il processo di conversione tra amminoacidi e serotonina richiede livelli sufficienti di acido folico, vitamina B6, vitamina C e zinco. Questi nutrienti si possono trovare in carne di manzo, broccoli, anacardi, pollo, ceci oppure negli integratori.

Sonno e Intestino

Parte del motivo per cui l’intestino è conosciuto anche come il ‘secondo cervello’ è dovuto alla sua relazione con il sonno. Il 90%-95% della serotonina si trova nello stomaco. Alcuni studi hanno dimostrato che i batteri nel nostro apparato digerente compiono cicli di 90 minuti di notte, il che potrebbe essere in linea con il nostro ciclo del sonno (2) Anche se gli studi riguardanti l’intestino e il ritmo circadiano sono ancora in corso, la connessione tra il nostro apparato digerente e la nostra salute emotiva è evidente e importante.

Gli integratori possono aiutare a migliorare i nostri livelli di batteri buoni, come per esempio Digestion di Myvitamins. Questa sapiente miscela contiene 15 miliardi di fermenti vivi oltre al cloruro che supporta la salute intestinale. (3) Anche le fibre sono un nutriente importante per il nostro apparato digerente. Per un modo gustoso di supportarne i tuoi livelli, prova i Bio Bites di Myvitamins.

 

 


  1. https://www.sleepfoundation.org/mental-health/anxiety-and-sleep
  2. https://kresserinstitute.com/gut-circadian-rhythm-connection/
  3. Il cloruro contribuisce alla normale digestione producendo acido cloridrico nello stomaco.


Marta Lovati

Marta Lovati

Scrittore ed esperto

Marta ha studiato Economia Internazionale e Management all'Università Bocconi a Milano per poi continuare gli studi con una laurea magistrale in Marketing alla University of Manchester, in Inghilterra. Marta è appassionata di musica e calcio, le piace andare in palestra e condurre uno stile di vita sano.